Chiarandà del Merlo Donnafugata

Servizi

Cantine

Chiarandà del Merlo Donnafugata Ingrandisci

Chiarandà del Merlo Donnafugata

Nuovo prodotto

Chiarandà del Merlo di Donnafugata è un vino bianco siciliano avvolgente ed elegante, dall'importante struttura bilanciata da una fine mineralità data dalle uve Chardonnay e Ansonica, di cui è composto. Al naso si esprime con sentori di frutta gialla matura, vaniglia e burro di arachidi.

Maggiori dettagli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

21,72 € tasse incl.

  • 2005
  • 2006

Dettagli

Nome: Chiarandà 

Tipologia: Bianco - Doc Contessa Entellina 

Gradazione alcolica: 13,5% vol. 

Uve: Chardonnay 50%, Ansonica 50%. 
Allevamento a controspalliera e potatura a cordone speronato. Densità media d'impianto 5.000 ceppi per ettaro e produzione di circa 40 q/ha. Terreno di medio impasto tendente all'argilloso. 

Vinificazione: Le uve Chardonnay raccolte con la vendemmia notturna in agosto e le uve Ansonica raccolte in settembre vengono vinificate separatamente. Il mosto ottenuto con pigiatura soffice finisce la fermentazione alcolica a temperatura controllata in barriques, ove svolge anche la fermentazione malolattica e completa il suo affinamento per 6 mesi. Il vino passa almeno altri 6 mesi in bottiglia prima della commercializzazione. 

Descrizione: Vino di personalità ed eleganza, riesce a unire potenza e soavità. Profumi di frutta gialla matura, sovrana la mela gialla, e poi note di pesca e vaniglia dolce fuse al burro di arachidi. Al gusto mostra rotondità e sfericità avvolgenti. Vino dall'importante struttura che risulta perfettamente bilanciata da acidità e sapidità. 

Abbinamenti: Perfetto con pesce affumicato, primi piatti della cucina siciliana, pasta alla Norma, sformati di funghi, carni bianche salsate ed elaborate. Formaggi semistagionati. 

In due ricette: "Cous Cous" di pesce o anche di carne, non troppo speziato. Petto di tacchino con insalata di ovoli. 

Come servirlo: In ampi calici di buona altezza, apertura 30 minuti prima, temperatura dagli 11 ai 13°C.

Curiosità: Nasce nel 1992 come Chiarandà del Merlo dal nome dei due vigneti in cui si producono le uve Ansonica e Chardonnay. Dopo 10 anni il nome si semplifica in Chiarandà e l'etichetta si arricchisce di una presenza femminile che ne racconta la complessità e la raffinatezza. 

Imbottigliato all'origine da DONNAFUGATA S.r.l. Società Agricola MARSALA (PA) ITALIA

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Chiarandà del Merlo Donnafugata

Chiarandà del Merlo Donnafugata

Chiarandà del Merlo di Donnafugata è un vino bianco siciliano avvolgente ed elegante, dall'importante struttura bilanciata da una fine mineralità data dalle uve Chardonnay e Ansonica, di cui è composto. Al naso si esprime con sentori di frutta gialla matura, vaniglia e burro di arachidi.

Prodotti Correlati