Malvasia Delle Lipari DOC Caravaglio

Servizi

Cantine

Malvasia Delle Lipari DOC Caravaglio Ingrandisci

Malvasia Delle Lipari DOC Caravaglio

Nuovo prodotto

Questo vino dessert siciliano nasce da uve Malvasia delle Lipari al 95% completata da Corinto nero, coltivate in località Malfa su terreni sabbiosi di origine vulcanica. La vendemmia é stata ritardata al 10 Ottobre, e le uve sono state stese al sole su graticci di canna (cannizzuoli) per circa 15 giorni.

Maggiori dettagli

25,62 € tasse incl.

  • 2015

Dettagli

 E' seguita una macerazione a freddo delle uve e la vinificazione che é iniziata in serbatoi di acciaio termocondizionati e si é conclusa in botticelle di rovere fino al naturale arresto della fermentazione alcolica. Dopo una breve maturazione in legno é seguito un affinamento in bottiglia di alcuni mesi e la commercializzazione. 


ABBINAMENTO GASTRONOMICO: Dolcini di mandorle, dolci con frutta secca, torta all'arancia, formaggi a pasta molle piccanti e fegato grasso d'oca. 
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 12-14°C 
PREZZO MEDIO AL PUBBLICO: circa £ 50.000 bott. 0,500 litri 
DURATA PREVISTA: oltre 10 anni 
COMMENTI DI DEGUSTAZIONE: Il colore é giallo dorato con note ramate, al naso é un concentrato della natura, dove si fondono frutta secca come la noce, il dattero, e l'albicocca, assieme e note di macchia mediterranea, dove si riconosce l'eucaliptus, il ligustro e la melissa, il tutto legato da una piacevole nota di vaniglia e cannella. In bocca é piacevolmente dolce, assolutamente non stucchevole, dotata di equilibrio e potenza, con un grande finale di mandorla amara. E' attualmente l'unica possibilità per assaggiare una grande Malvasia delle Lipari.

Imbottigliato all'origine da Azienda Agricola Biologica Caravaglio
di Antonino Caravaglio Malfa (ME) ITALIA

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Malvasia Delle Lipari DOC Caravaglio

Malvasia Delle Lipari DOC Caravaglio

Questo vino dessert siciliano nasce da uve Malvasia delle Lipari al 95% completata da Corinto nero, coltivate in località Malfa su terreni sabbiosi di origine vulcanica. La vendemmia é stata ritardata al 10 Ottobre, e le uve sono state stese al sole su graticci di canna (cannizzuoli) per circa 15 giorni.