Guardiola (Etna Rosso DOC) Tenuta delle Terre Nere

Servizi

Cantine

 Guardiola (Etna Rosso DOC) Tenuta delle Terre Nere Ingrandisci

Guardiola (Etna Rosso DOC) Tenuta delle Terre Nere

Nuovo prodotto

Di tutti crus dell'azienda Tenuta delle Terre Nere Guardiola è quello dall'altitudine più elevata, dagli 800 ai 1000 metri, all'estremo limitare della D.O.C. E naturalmente, più si ascende, più il terreno s'impoverisce. E la Guardiola non fa eccezione: terreni magri composti maggiormente da sabbia vulcanica, pietrisco basaltico e tracce di cenere. 

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

33,31 € tasse incl.

Dettagli

Denominazione: ETNA ROSSO 
Classificazione: DOC 
Zona di produzione: Contrada Guardiola, comune di Randazzo 
Superficie vigneto: 2.10 
Anno di impianto dei vigneti: Nerello Mascalese: 1917, 1947 - Nerello Cappuccio: 1917, 1947 
Tipo di terreno: Vulcanico (cenere vulcanica con pomice nera e rocce vulcaniche) 
Esposizione: I vigneti si trovano sulle pendici nord del vulcano Etna, 800-900 metri slm 
Vinificazione e invecchiamento: Fermentazione alcolica e macerazione sulle bucce per 10-15 giorni, fermentazione malolattica e affinamento in rovere (25% legno nuovo), imbottigliamento dopo 18 mesi senza filtrazione 
Colore: Rosso rubino intenso 
Sapore: Corposo, ricorda i vini della Borgogna, elegante e fresco 
Profumo: Tipico, frutti rossi, note minerali 
Abbinamenti: Arrosti, formaggi stagionati 
Numero medio di bottiglie/anno: 8200 
Temperatura di servizio consigliata (gradi °C): 18 
Grado alcolico: 14% 
Estratto secco g/l: 32.8 
Acidita' g/l: 5.1 
Resa in uva per ettaro Q.li: 60

Imbottigliato all'origine daTenuta delle Terre Nere - Randazzo (CT) - Sicilia - Italia

Recensioni

Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Scrivi una recensione

Guardiola (Etna Rosso DOC) Tenuta delle Terre Nere

Guardiola (Etna Rosso DOC) Tenuta delle Terre Nere

Di tutti crus dell'azienda Tenuta delle Terre Nere Guardiola è quello dall'altitudine più elevata, dagli 800 ai 1000 metri, all'estremo limitare della D.O.C. E naturalmente, più si ascende, più il terreno s'impoverisce. E la Guardiola non fa eccezione: terreni magri composti maggiormente da sabbia vulcanica, pietrisco basaltico e tracce di cenere. 

Prodotti Correlati