Cantine

Servizi

Cantine

Marchi Ci sono 59 marchi

  • Caravaglio

    Dal cuore verde delle Eolie, nell'isola di Salina e dall'amore per la cultura e tradizione, nascono i prodotti dell'azienda agricola Caravaglio. Tra tutti la Malvasia delle Lipari, un vino che esso stesso è mito, come mitica è l'isola di Salina.

  • Castiglion del Bosco

    Situato nel cuore del Brunello regione vinicola della Toscana, Castiglion del Bosco è uno dei più grandi Estates contigui della Toscana. Si trova nella Val d'Orcia 12 km nord-ovest di Montalcino, in Provenza di Siena, a soli 95 chilometri a sud di Firenze, a 200 chilometri a nord di Roma. La sua vasta proprietà si estende su dieci chilometri, che comprende circa 4.500 acri spettacolari della natura protetta preservare. Cinque volte più grande di Central Park di New York, nove volte più grande di Monaco e dodici volte più grande di Hyde Park a Londra, CdB è un magnifico pezzo di Toscana - goduto esclusivamente da un abbonamento privato intimo.

  • Cellaro

    Tutte le uve dei vitigni della Cantina Cellaro si avvantaggiano delle straordinarie condizioni pedo-climatiche delle colline circostanti Sambuca che raggiungono i 700 metri slm.

  • Ceuso

    Le origini vitivinicole della famiglia Melia della Cantina Ceuso risalgono alla metà del secolo scorso. E' tra i filari di famiglia che i fratelli Melia maturano l’idea di produrre pregiati vini rossi in un territorio di antica tradizione viticola: Alcamo. Con uno spirito pionieristico, i Melia credono ed investono sui vitigni a bacca nera in un’area da sempre vocata alla produzione di vini bianchi. All’inizio degli anni ’90 si introducono varietà quali il Nero d’Avola, il Cabernet Sauvignon, il Merlot puntando sulla qualità delle uve.

  • Château Teyssier

    Saint-Émilion è famosa per i suoi vigneti diventati patrimonio dell'UNESCO grazie all'attenzione dei viticoltori verso uno sviluppo sostenibile volto a preservare il territorio e garantire la qualità dei vini.

  • Corvo

    Dire CORVO è dire Sicilia in oltre trenta paesi nel mondo. L'azienda di Casteldaccia, apripista del rinnovamento enologico dell'Isola, ancora una volta rinsalda il legame con la sua terra proponendo una serie di vini dal gusto moderno che non trascurano il rispetto per le tradizioni. Che significa soprattutto la valorizzazione dei vitigni autoctoni, punto di forza dell'intera produzione. L' Azienda, infatti, per i propri vini, spazia dalle colline trapanesi all'Etna, passando per le campagne nissene del centro dell'Isola. Tre linee di produzione: oltre ai vini Corvo, l' azienda produce anche quelli a marchio Duca di Salaparuta e Florio.

  • Cottanera

    I nuovi vini dell'Azienda Agricola Cottanera, dei fratelli Guglielmo e Vincenzo Cambria nascono da vigneti insediati lungo le pendici settentrionali dell'Etna (da situazioni altimetriche superiori a 700 ms.l.m.), su terreni derivati da antiche eruzioni vulcaniche, che degradano sino al greto alluvionale del fiume Alcantara. Nell'ambito del Sud ed in particolare per la Sicilia, la zona dell'Etna è dotata di possibilità uniche per produrre vini di grande finezza, equilibrio e corpo con profumi eleganti e soprattutto con valori di acidità piuttosto alti che conferiscono ai vini prodotti freschezza di profumi e di sapori e buona capacità di conservazione e maturazione nel tempo soprattutto dei vini rossi che tradizionalmente qui sono a base di Nerello Mascalese, con piccola presenza di Nero d'Avola, il vitigno più diffuso e più importante della regione, oltre al Nerello Cappuccio. L'azienda Cottanera ha vigneti per 40 ettari nel comune di Castiglione di Sicilia e la produzione attuale si è già distinta per essere una delle più innovative dell'isola.

  • Cusumano

    Centoquaranta ettari di vigneti di famiglia situati in zone vocate e differenziate per condizioni microclimatiche, la costante attività di studio e ricerca del territorio volta all'individuazione delle varietà vitivinicole più adatte per vocazione, la puntuale ed incessante attività di sperimentazione attuata nelle vigne e nelle cantine, costituiscono il prezioso patrimonio della azienda Cusumano. La consapevolezza delle straordinarie qualità dei nostri terreni, ci rende profondamente sensibili alle costanti esigenze della vite, in funzione del cui rigoroso rispetto, viene da sempre studiato il perfetto equilibrio tra produzione e vegetazione. 

  • Donnafugata

    Donnafugata nasce in Sicilia da una famiglia che ha sempre creduto nelle straordinarie potenzialità enologiche della propria terra e che conta 150 anni di esperienza nel vino di qualità. Giacomo Rallo e la moglie Gabriella, convinti che per crescere e migliorare bisogna sempre essere aperti al cambiamento, nel 1983 danno vita ad un nuovo progetto produttivo: Donnafugata. 

  • Duca di Castelmonte

    Attraverso la Sicilia, immagini ed emozioni ci raccontano la storia dei cento popoli che la abitarono. La vite è cresciuta con loro, sin dall'alba dei tempi, caratterizzando intensamente il paesaggio isolano, ed il vino è sempre stato "componente costitutiva fondamentale delle civiltà mediterranee" (V. Manfredi), essenziale nell'alimentazione ma anche, e soprattutto, protagonista nel mito, come nei riti religiosi e sociali, ed ancora nell'economia e nel commercio. I vini Pellegrino e Duca di Castelmonte rappresentano la più originale chiave di lettura di questa terra, la sintesi dei luoghi, della memoria e delle tradizioni di una grande civiltà: un sorso dopo l'altro, vi conducono alla scoperta dell'anima della Sicilia. 

  • Duca di Salaparuta

    Duca di Salaparuta è una casa vinicola che nasce nel 1824,il fondatore è Giuseppe Alliata, principe di Villafranca e duca di Salaparuta. Grande intenditore di vini e uomo di grandi idee, il duca Giuseppe inizia a vinificare in proprio le uve Inzolia, provenienti dalla sua fattoria in contrada Corvo di Casteldaccia per farne un prodotto elegante da offrire agli illustri ospiti che frequentano il suo palazzo, Villa Valguarnera. Inizia così la grande storia della casa vinicola Duca di Salaparuta, un esempio unico e irripetibile nella grande storia dell'enologia italiana e mondiale. Oggi come allora i vini Duca Salaparuta rappresentano una selezione completa del gusto del bere più evoluto.

  • Fazio

    La storia dell’Azienda FAZIO racconta di una famiglia che da quattro generazioni interpreta con passione e dedizione l’arte della viticoltura e della vinificazione. Una tradizione alla quale, di recente, Vincenzo e Girolamo hanno dato un’impronta innovativa adeguando strutture e tecniche di produzione alle più moderne esigenze del mercato. Innovazione che ha coinvolto per prima la gestione dei vigneti ad opera di uno staff di tecnici diretto dall’enologo Giacomo Ansaldi, siciliano e quindi profondo conoscitore del territorio, che ha attuato una riconversione della produzione per valorizzare i vitigni autoctoni senza trascurare i più nobili internazionali.