Maiorchino
zoom_out_map
chevron_left chevron_right

Maiorchino

Il Maiorchino è un pecorino molto apprezzato e ricercato in tutta Italia. Si ritiene, da alcune testimonianze della cultura folkloristica siciliana, che esso abbia fatto la sua comparsa intorno al '600 in occasione della sagra della maiorchina.

  • Kg 1
  • gr. 500
28,00 € (Tasse incl.) 26,92 € (Tasse escluse)
Tasse incluse
block Non disponibile
 Voti e valutazione clienti
 (5/5)  - 1 voto(i) - 1 recensione cliente
Vedere le distribuzione

Infatti ogni anno, durante il carnevale, nei comuni di Basicò e di Novara di Sicilia, in provincia di Messina, con le forme stagionate si effettua la tradizionale ruzzola: i pastori gareggiano facendole rotolare lungo il pendio della via principale del paese.
Si produce in quantità limitata sui monti Peloritani, in quell'angolo della Sicilia nord-orientale dove i pascoli sono abbondanti e ricchi di erbe odorose.
La tecnica di produzione tradizionale è molto complessa - richiede tempo, esperienza e cura - e la stagionatura lunga e costosa. E' un formaggio a pasta dura cotta che si ottiene lavorando latte crudo di pecora (con un'aggiunta del 30% circa di latte di capra) e unendo caglio in pasta di capretto o agnello. Sicuramente questo formaggio acquisisce la sua caratteristica complessità soltanto dopo l'anno di stagionatura, quando è capace di esprimere una fantastica gamma di profumi: dal burro alle mele mature, dall'erba verde alle spezie.

TIPO: Formaggio a pasta compatta pressata. Prodotto con latte crudo misto: bovino,ovino, caprino ad acidità naturale di fermentazione. Particolarità della lavorazione è la foratura della pasta con una sottile asta di ferro detta «minacino» per favorire la sineresi. Le forme dopo due giorni vengono salate a secco per 20-30 giorni. La stagionatura avviene in costruzioni di pietra, interrate, fresche, dotate di scaffali in legno e può protrarsi fino a 24 mesi;

INGREDIENTI: Latte bovino, ovino, caprino in percentuali di miscelazione variabili, caglio di agnello e/o capretto, sale;
MATERIA GRASSA: Circa 37% (sulla sostanza secca);
CLORURO DI SODIO: Circa 5% (sulla sostanza secca);
MICROFLORA: Naturale, tipica della zona;
FORMA: Cilindrica a facce piane o lievemente concave.
DIMENSIONI MEDIE: Piatto 35 cm, scalzo 20 cm (indicazioni di massima);
PESO. Circa 10-18 kg;
CROSTA: Liscia compatta di colore giallo poco marcato, può essere trattata con olio;
PASTA: Compatta di colore giallo pallido, di aspetto finemente granuloso;
OCCHIATURA: Assente o molto scarsa;
STAGIONATURA: Oltre i 60 giorni;
PERIODO DI PRODUZIONE: Tutto l’anno;
ASPETTI AROMATICI E GUSTATIVI: Sia l’aroma che il gusto sono influenzati dall’antica tecnologia che tende a conservare intatti i profumi e gli aromi dei pascoli dei monti Peloritani. Aromi erbacei, floreali e fruttati, gusto deciso e piccante, soprattutto se stagionato. La tecnologia è unica nel suo genere in Sicilia. La sensazione al gusto è particolare, indimenticabile.
Origine. Comuni di Santa Lucia del Mela, Novara di Sicilia, Basicò, Tripi, Mazzarrà S. Andrea, Fondachelli, Montalbano Elicona sul versante Nord dei Monti Peloritani.

Ingredienti: Latte misto crudo bovino caprino e ovino, sale, caglio.

Conservare in frigo max +6

Potrebbe anche piacerti
 Recensioni
Da (Reggio Calabria, Italy) il  18 Marzo 2019 (Maiorchino) :
(5/5

Antichi sapori siciliani...

Era il formaggio che comprava mia nonna, i ricordi vanno li e già sarebbe sufficiente ad elogiarlo…
Na anche il palato rimane pienamente soddisfatto : ottimo formaggio stagionato a regola d'arte…
Da provare senza dubbio per gli amanti dei formaggi invecchiati, ma anche per i semplici curiosi…
Presidio slow food non tradisce mai...