Marchi

Abbazia Santa Anastasia
Abbazia Santa Anastasia

L'Azienda Enoagricola Abbazia Santa Anastasia si affaccia agli albori del nuovo secolo con rinnovata vitalità ma forte di un passato che la colloca di diritto fra i nomi più illustri dell'enologia siciliana. Fondata nel 1100 dal Conte Ruggero d'Altavilla, l'Abbazia Santa Anastasia diviene fulcro culturale e lavorativo per gli abitanti delle madonie. Negli anni 80 i locali dell'Abbazia vengono restaurati con grande perizia e trasformati in un moderno stabilimento enologico. A Santa Anastasia si raccoglie l'uva a mano, durante le ore fresche. Le uve bianche poi, vengono raffreddate prima ancora di essere ammostate. Per le rosse le macerazioni sono di media lunghe. I vini bianchi si conservano "sur lies" e a temperatura fresca. I grandi rossi invecchiano in barriques di quercia francese.

Alessandro di Camporeale
Alessandro di Camporeale

Nel piccolo centro agricolo di Camporeale, alle falde delle colline che sovrastano la pianura di Mandranova, in un territorio ricco di fascino dove l’agricoltura è sempre stata l’attività prevalente, nasce l’Azienda vitivinicola Alessandro di Camporeale.

Antichi Vinai
Antichi Vinai

Antichi Vinai produce solo vini da vitigni etnei e autoctoni siciliani. Una scelta precisa per esaltare il carattere e la tradizione di vitigni che in quest’isola sono nati o vivono da centinaia di anni, che ne hanno assorbito le caratteristiche e lo spirito in uno scambio ininterrotto di sapori e profumi. Un’esperienza particolare che permette ad Antichi Vinai di scegliere le tecniche di coltivazione e vinifi cazione più adatte a mantenere l’integrità e la tipicità di questi vini, senza cedere alle lusinghe delle mode che inevitabilmente ne snaturerebbero il carattere autentico. Per trasformare ogni bicchiere in una degustazione della cultura e della storia siciliana.

Arianna Occhipinti
Arianna Occhipinti

Un luogo dove la terra, che la sera si colora di rosso ed è pettinata dal vento che arriva dagli Iblei, si appoggia da un lato a una strada: l’SP68.

Avide
Avide

La cantina Avide domina un paesaggio della Sicilia d'altri tempi, un territorio scandito da labirintici e geometrici muretti a secco, artistici nella loro rigorosa ed essenziale costruzione e spesso sovrastati da ombrosi carrubi. Tutt'intorno, ci troviamo nella zona di Comiso, si staglia l'altopiano ibleo con i suoi pendii scoscesi e selvaggi, le cave, le masserie e le sterpaglie. Forse è proprio il carrubo l'elemento tipico del territorio, laddove si incunea la Strada del nero d'Avola e del Cerasuolo di Vittoria. 

Azienda Agricola COS
Azienda Agricola COS

LA NOSTRA TERRA

SIAMO QUASI SULL’ESTREMA PUNTA SUD ORIENTALE DELLA SICILIA

Il sapore d’Africa salta addosso non solamente con le reminiscenze delle varie architetture, ma soprattutto con la vegetazione: uliveti, carrubeti, mandorleti, le vigne. E poi, il clima da sogno, con le tinte cariche di rosso, di ocra, di giallo.

L’Azienda Agricola COS è stata fondata nel 1980, da tre amici: Giambattista Cilia, Cirino Strano e Giusto Occhipinti. L’acronimo dei loro cognomi (Cilia-Occhipinti-Strano) dà origine al nome dell’Azienda

Da oltre tremila anni questa terra ospita 

Baglio di Pianetto
Baglio di Pianetto

La grande avventura della Baglio di Pianetto nasce dalla passione e dalla tenacia del Conte Paolo Marzotto da sempre amante delle sfide in Sicilia nel comune di Santa Cristina Gela, nella zona DOC Monreale, in provincia di Palermo.  La vittoria conquistata con la Ferrari nel 1952 proprio in Sicilia ha suggellato un legame importante con questa terra ricca di temperamento e tradizioni. 

Banfi
Banfi

La cantina Banfi nasce da una grande passione "per un mondo del vino migliore". Alla base della sua filosofia vi è il principio che ogni azione deve essere socialmente equa, sicura per l'ambiente e realizzabile economicamente.

Benanti
Benanti

Alla fine dell'800 Giuseppe Benanti, nonno dell'attuale Giuseppe, avviò la produzione di vini in un antico podere del padre alle pendici dell'Etna, a Viagrande (Catania). Nel 1988 Giuseppe Benanti riprende l'antica passione di famiglia, dando inizio ad un'approfondita selezione dei terreni etnei altamente vocati alla vitivinicoltura e alla ricerca di particolari cloni di vitigni autoctoni e di nuove tecniche enologiche attraverso cui riprodurre le antiche fragranze con l'ausilio delle più moderne tecniche di vinificazione, come in un perfetto connubio tra storia e realtà. Uno studio che, durato cinque anni, ha portato alla produzione di vini dal gusto unico, capaci di ricreare antichi sapori e di mantenerli intatti nel tempo. 

Birrificio Messina
Birrificio Messina

Il Birrificio Messina è una Società cooperativa nata nel 2014. Qunado 15 dei 42 lavoratori decidono di investire il proprio TFR per continuare a produrre la birra. Scongiurando così la chiusura dell' azienda. Insomma diventano operai-padroni. La birra prodotta è solo bionda, la tradizionale Lager e una cruda non pastorizzata.

Calatrasi
Calatrasi

La Casa Vinicola Calatrasi S.p.A., fondata nel 1980 da Maurizio e Giuseppe Miccichè, ha sede in Sancipirello, a soli 30 Km a sud di Palermo. Il nucleo “creativo” dell’azienda è composto da un team di esperti agronomi e wine makers australiani che, coniugando tecnologia d’avanguardia e unicità del terroir del sud, danno vita a vini di ottima struttura, espressione dei profumi e sapori tipici delle calde terre del Mediterraneo. 

Cantine FINA
Cantine FINA

“Carattere” è la parola d’ordine di Bruno Fina e dei suoi figli.

I vini Fina, hanno infatti il gusto della passione e di quell’uva – frutto di una terra amata e combattuta – che viene sapientemente elevata a vino, grazie alla dedizione del lavoro in vigna.
Hanno il calore familiare e l’esperienza di chi il vino lo ha sempre fatto e lo ha sempre saputo raccontare, ed è in questo modo che si trasmette il carattere ereditato dal territorio e l’armonia degli uomini che quotidianamente ricercano l’eccellenza.

Caravaglio
Caravaglio

Dal cuore verde delle Eolie, nell'isola di Salina e dall'amore per la cultura e tradizione, nascono i prodotti dell'azienda agricola Caravaglio. Tra tutti la Malvasia delle Lipari, un vino che esso stesso è mito, come mitica è l'isola di Salina.

Case Alte
Case Alte

Fondata dalla famiglia Vaccaro, l’azienda vinicola Case Alte produce vini da tre generazioni a Camporeale, piccolo comune situato nella val di Mazara appartenente dal 1954 alla provincia di Palermo, dopo una lunga contesa con la provincia di Trapani.

Castiglion del Bosco
Castiglion del Bosco

Situato nel cuore del Brunello regione vinicola della Toscana, Castiglion del Bosco è uno dei più grandi Estates contigui della Toscana. Si trova nella Val d'Orcia 12 km nord-ovest di Montalcino, in Provenza di Siena, a soli 95 chilometri a sud di Firenze, a 200 chilometri a nord di Roma. La sua vasta proprietà si estende su dieci chilometri, che comprende circa 4.500 acri spettacolari della natura protetta preservare. Cinque volte più grande di Central Park di New York, nove volte più grande di Monaco e dodici volte più grande di Hyde Park a Londra, CdB è un magnifico pezzo di Toscana - goduto esclusivamente da un abbonamento privato intimo.

Cellaro
Cellaro

Tutte le uve dei vitigni della Cantina Cellaro si avvantaggiano delle straordinarie condizioni pedo-climatiche delle colline circostanti Sambuca che raggiungono i 700 metri slm.

Ceuso
Ceuso

Le origini vitivinicole della famiglia Melia della Cantina Ceuso risalgono alla metà del secolo scorso. E' tra i filari di famiglia che i fratelli Melia maturano l’idea di produrre pregiati vini rossi in un territorio di antica tradizione viticola: Alcamo. Con uno spirito pionieristico, i Melia credono ed investono sui vitigni a bacca nera in un’area da sempre vocata alla produzione di vini bianchi. All’inizio degli anni ’90 si introducono varietà quali il Nero d’Avola, il Cabernet Sauvignon, il Merlot puntando sulla qualità delle uve.

Château Teyssier
Château Teyssier

Saint-Émilion è famosa per i suoi vigneti diventati patrimonio dell'UNESCO grazie all'attenzione dei viticoltori verso uno sviluppo sostenibile volto a preservare il territorio e garantire la qualità dei vini.

Corvo
Corvo

Dire CORVO è dire Sicilia in oltre trenta paesi nel mondo. L'azienda di Casteldaccia, apripista del rinnovamento enologico dell'Isola, ancora una volta rinsalda il legame con la sua terra proponendo una serie di vini dal gusto moderno che non trascurano il rispetto per le tradizioni. Che significa soprattutto la valorizzazione dei vitigni autoctoni, punto di forza dell'intera produzione. L' Azienda, infatti, per i propri vini, spazia dalle colline trapanesi all'Etna, passando per le campagne nissene del centro dell'Isola. Tre linee di produzione: oltre ai vini Corvo, l' azienda produce anche quelli a marchio Duca di Salaparuta e Florio.

Cottanera
Cottanera

I nuovi vini dell'Azienda Agricola Cottanera, dei fratelli Guglielmo e Vincenzo Cambria nascono da vigneti insediati lungo le pendici settentrionali dell'Etna (da situazioni altimetriche superiori a 700 ms.l.m.), su terreni derivati da antiche eruzioni vulcaniche, che degradano sino al greto alluvionale del fiume Alcantara. Nell'ambito del Sud ed in particolare per la Sicilia, la zona dell'Etna è dotata di possibilità uniche per produrre vini di grande finezza, equilibrio e corpo con profumi eleganti e soprattutto con valori di acidità piuttosto alti che conferiscono ai vini prodotti freschezza di profumi e di sapori e buona capacità di conservazione e maturazione nel tempo soprattutto dei vini rossi che tradizionalmente qui sono a base di Nerello Mascalese, con piccola presenza di Nero d'Avola, il vitigno più diffuso e più importante della regione, oltre al Nerello Cappuccio. L'azienda Cottanera ha vigneti per 40 ettari nel comune di Castiglione di Sicilia e la produzione attuale si è già distinta per essere una delle più innovative dell'isola.

Cusumano
Cusumano

Centoquaranta ettari di vigneti di famiglia situati in zone vocate e differenziate per condizioni microclimatiche, la costante attività di studio e ricerca del territorio volta all'individuazione delle varietà vitivinicole più adatte per vocazione, la puntuale ed incessante attività di sperimentazione attuata nelle vigne e nelle cantine, costituiscono il prezioso patrimonio della azienda Cusumano. La consapevolezza delle straordinarie qualità dei nostri terreni, ci rende profondamente sensibili alle costanti esigenze della vite, in funzione del cui rigoroso rispetto, viene da sempre studiato il perfetto equilibrio tra produzione e vegetazione. 

Donnafugata
Donnafugata

Donnafugata nasce in Sicilia da una famiglia che ha sempre creduto nelle straordinarie potenzialità enologiche della propria terra e che conta 150 anni di esperienza nel vino di qualità. Giacomo Rallo e la moglie Gabriella, convinti che per crescere e migliorare bisogna sempre essere aperti al cambiamento, nel 1983 danno vita ad un nuovo progetto produttivo: Donnafugata. 

Duca di Castelmonte
Duca di Castelmonte

Attraverso la Sicilia, immagini ed emozioni ci raccontano la storia dei cento popoli che la abitarono. La vite è cresciuta con loro, sin dall'alba dei tempi, caratterizzando intensamente il paesaggio isolano, ed il vino è sempre stato "componente costitutiva fondamentale delle civiltà mediterranee" (V. Manfredi), essenziale nell'alimentazione ma anche, e soprattutto, protagonista nel mito, come nei riti religiosi e sociali, ed ancora nell'economia e nel commercio. I vini Pellegrino e Duca di Castelmonte rappresentano la più originale chiave di lettura di questa terra, la sintesi dei luoghi, della memoria e delle tradizioni di una grande civiltà: un sorso dopo l'altro, vi conducono alla scoperta dell'anima della Sicilia. 

Duca di Salaparuta
Duca di Salaparuta

Duca di Salaparuta è una casa vinicola che nasce nel 1824,il fondatore è Giuseppe Alliata, principe di Villafranca e duca di Salaparuta. Grande intenditore di vini e uomo di grandi idee, il duca Giuseppe inizia a vinificare in proprio le uve Inzolia, provenienti dalla sua fattoria in contrada Corvo di Casteldaccia per farne un prodotto elegante da offrire agli illustri ospiti che frequentano il suo palazzo, Villa Valguarnera. Inizia così la grande storia della casa vinicola Duca di Salaparuta, un esempio unico e irripetibile nella grande storia dell'enologia italiana e mondiale. Oggi come allora i vini Duca Salaparuta rappresentano una selezione completa del gusto del bere più evoluto.

Fazio
Fazio

La storia dell’Azienda FAZIO racconta di una famiglia che da quattro generazioni interpreta con passione e dedizione l’arte della viticoltura e della vinificazione. Una tradizione alla quale, di recente, Vincenzo e Girolamo hanno dato un’impronta innovativa adeguando strutture e tecniche di produzione alle più moderne esigenze del mercato. Innovazione che ha coinvolto per prima la gestione dei vigneti ad opera di uno staff di tecnici diretto dall’enologo Giacomo Ansaldi, siciliano e quindi profondo conoscitore del territorio, che ha attuato una riconversione della produzione per valorizzare i vitigni autoctoni senza trascurare i più nobili internazionali. 

Feudo Arancio
Feudo Arancio

Il nome Feudo Arancio identifica un'azienda vitivinicola situata nel comune di Sambuca di Sicilia (Agrigento) e circondata da un'area agricola collinare di oltre 280 ettari in una magnifica conca naturale che si chiude nella parte più bassa con il suggestivo Lago Arancio. Rispettando la tradizione architettonica del "baglio", costruzione caratteristica della Sicilia Occidentale, è stata realizzata una efficiente cantina di conferimento, vinificazione e imbottigliamento. Oltre alle cantine il complesso comprende un'area di servizio (uffici, ricovero mezzi agricoli) e strutture di accoglienza per gli enoturisti.

Firriato
Firriato

Osiamo dire che c'è stata, in Sicilia, una scoperta quasi antropologica del territorio, di cui i vini sono anche espressione. Il vento e il sole sono gli elementi naturali su cui il viticoltore fa affidamento per una buona produzione delle uve di qualità. Ed è nel cuore della provincia più vitata d’Italia, che nasce a metà degli anni '80 la Casa Vinicola Firriato. La tradizione più antica di questa azienda è la sua giovinezza e i produttori, Salvatore e Vinzia Di Gaetano, sintetizzano la capacità di fare impresa in tenacia e caparbietà. Sono convinti, infatti, che riuscire ad utilizzare le risorse di un territorio che naturalmente risulta essere uno dei più vocati del mondo per la coltura della vite, può portare alla produzione non solo di uve di alta qualità, ma anche alla produzione di grandi vini. Definiscono così la filosofia aziendale: • valorizzazione dei vitigni autoctoni; • utilizzo dei vitigni internazionali esaltati dalla Terra di Sicilia; • una strategia di marketing mirata, e una politica dei prezzi molto corretta. E' così che nel '94 avviene la svolta decisiva. L’azienda affida il comparto tecnico ad uno staff di enologi internazionali (Scuola australiana).

Florio
Florio

Da più di duecento anni il marchio Florio è sinonimo di marsala nel mondo. Fu Vincenzo Florio ad avviare la produzione nel 1833, costruendo a Marsala le splendide cantine in pietra di tufo che ancora oggi evocano lo spirito imprenditoriale e la passione della famiglia che reinventò la Sicilia, dandole un volto e un'anima moderni. I Florio, famiglia di imprenditori illuminati, dimostano una lungimiranza fuori dal comune, diversificando i propri interessi e gestendo in proprio una lunga serie di attività commerciale, tra le quali vanno ricordate: le tonnare, la compagnia di navigazione, le fonderie e la fabbrica di ceramiche.

Francesco Tornatore
Francesco Tornatore

L’Azienda vitivinicola Tornatore ricade nel versante nord dell’Etna, territorio ideale per la produzione di vini di unici e di qualità grazie all’origine vulcanica del terreno e ad un clima mite.

Graci
Graci

Situata a Passopisciaro, sul versante nord dell’Etna, la Cantina Graci produce vini dell’Etna da vitigni autoctoni coltivati ad un’altitudine compresa tra i 600 e i 1.000 mt s.l.m. nel cuore della Valle dell’Alcantara.

Irias
Irias

Irias è un birrificio siciliano in cui l'attenzione alla qualità delle materie prime ed innovazione nel rispetto della tradizione, rappresentano i due cardini della attività. In uno scenario a dir poco suggestivo con di fronte le isole Eolie e dietro i Monti dei Nebrodi si trova il birrificio.

Kottabos
Kottabos

Il birrificio Kottabos nasce  da una vera e propria passione. Ma la novità è che la produzione della birra è fatta in maniera assolutamente artigianale e con metodi tradizionali, con l’esclusivo utilizzo di acqua, malti d’orzo e di frumento, luppolo e lievito.

Maggio Vini
Maggio Vini

La casa vinicola Maggio Vini, unitamente all'azienda agricola di famiglia, è situata nella zona classica di produzione del vino D.O.C. Cerasuolo di Vittoria, rosso secco famoso di tradizione antica, definito una perla dell'enologia siciliana. Anche la famiglia Maggio ha contribuito alla decisa rivalutazione, puntando soprattutto ad un prodotto di altissima qualità. É per questo motivo che insieme ad altri produttori della zona Maggio Vini è entrata a far parte del Consorzio di Tutela del Cerasuolo di Vittoria, con la finalità esplicita di mantenere gli elevati standard qualitativi raggiunti e favorire un consumo attento ed un'immagine di tutto rispetto nel panorama enologico italiano.

Mandrarossa
Mandrarossa

Nel tratto di costa siciliana affacciata sul Mediterraneo, solcata dalle morbide e assolate colline tra i templi di Agrigento e di Selinunte, dai tempi della Magna Grecia si tramanda il culto delle vite. Qui la mitezza del clima, la generosità del terreno, la cura dell'uomo hanno creato i vigneti di Mandrarossa. Tra 6.000 ettari di vigneto, le Cantine Settesoli hanno selezionato nel tempo 600 ettari a più spiccata vocazione viticola. Oggi accanto ai vitigni della tradizione autoctona, quali Grecanico e Nero d'Avola, si sono magnificamente acclimati vitigni internazionali quali Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Merlot e Sirah.

Marco de Bartoli
Marco de Bartoli

Marco De Bartoli potrebbe essere considerato come il simbolo vivente del Marsala e del vino siciliano in generale, con il suo rispetto per il passato e la fiducia nel futuro gravata di dubbi su contraddizioni perpetue. Negli anni settanta subentrò alla madre Josephine nel Baglio Samperi. Nella tenuta si era coltivata uva da Marsala per due secoli, ma Marco, con una laurea in agronomia e un ammirevole curriculum come pilota di auto da corsa, non intendeva trascinarsi con un’industria in declino. Trasformò rustici cotti dal sole in cantine, dove perseguì la sua personale visione del Marsala, decorando gli spazi disponibili con una collezione di auto d’annata.

Masseria del Feudo
Masseria del Feudo

Masseria del Feudo è un’azienda agricola siciliana, in provincia di Caltanissetta, oggi guidata dai due giovani fratelli Francesco e Carolina Cucurullo, quarta generazione orientata nella promozione della viticoltura e dell’agricoltura.

Mazzei
Mazzei

La storia della famiglia Mazzei è strettamente legata non solo a quella della vitivinicoltura in Toscana ma anche a tutta la vita politica e culturale della regione. I primi documenti riguardanti i Mazzei - originari della zona vinicola di Carmignano - sono dell'inizio del XI secolo. Ancora oggi, dopo quasi sei secoli, la famiglia Mazzei - sotto la guida di Lapo, che con i figli Filippo e Francesco conduce le proprietà - si dedica all'attività vitivinicola con un impegno costante e innovativo nel rispetto del territorio.

Miceli
Miceli

Formatasi tra la fine dell’800 e la metà del secolo scorso, la fattoria pantesca della famiglia Rodo svolgeva tutte le normali attività agricole. Oltre ai dammusi per la famiglia, vi era il frantoio, il mulino, la stalla e la cantina vinicola. Un ulteriore ampliamento si ebbe negli anni ’50 con la costruzione di una cantina dotata di vasche in cemento e scavate nel tufo vulcanico. Aziende Vinicole Miceli ha ristrutturato totalmente il complesso nel 1995 con interventi conservativi nei dammusi, oggi utilizzati per l’ospitalità e gli eventi promozionali, e nella cantina che è stata dotata di modernissimi impianti in acciaio, con vasche tutte a temperatura controllata. Le vasche sotterranee scavate nel tufo ospitano oggi 110 barriques per il lungo affinamento dei Passiti Doc.

Milazzo
Milazzo

L'Azienda Agricola Milazzo, già specializzata nella coltivazione della vite e nella produzione del vino da tantissimi anni (non solo una passione dei nostri Avi che risale ad oltre 150 anni fà), è sita tra le colline a Nord-Est di Campobello di Licata (AG), in una delle zone altamente vocate per la coltivazione delle uve. Si estende per oltre 30 ettari, ed è una piccola parte di quella che fu la famosa Baronia di Ravanusa, dove si coltivano le migliori varietà autoctone e dove si coltivano oggi anche alcune varietà che, in vari anni di studio ed esperienze, sono state ritenute indispensabili per l'ottenimento di vini di alta qualità. Recentemente, esperienze particolari e studi approfonditi sono stati finalizzati sia alla migliore coltivazione di alcune uve, sia ai diversi tagli di vini onde ottenere "l'ottimo" per la realizzazione di spumanti secondo il "Metodo Classico". Grazie a ciò, si è riusciti a produrre uve sanissime con acidità totale elevata (8,4 - 11,5 gl con gradazione Babo 16 - 18,5).

Morgante
Morgante

L’azienda Morgante nasce in Sicilia nella splendida campagna di Grotte in provincia di Agrigento, una volta rinomata per le sue miniere di zolfo, dall’iniziativa di una famiglia di agricoltori che hanno messo a frutto l’esperienza accumulata da cinque generazioni di viticoltori. br Nel 1994, Antonio Morgante con l’entusiasmo dei figli Carmelo e Giovanni, decide di vinificare le uve dei propri vigneti, dando inizio ad una laboriosa ricerca tesa alla valorizzazione della tradizione viticola ed al rinnovamento delle tecniche produttive per l’esaltazione dei valori dei vitigni autoctoni, con uno sguardo sempre attento all’innovazione ed ai nuovi vitigni internazionali.

Murgo
Murgo

Le Tenute della famiglia Scammacca del Murgo, a seguito di graduali e continui investimenti, sono state trasformate da antichi feudi a moderne aziende agricole produttive, ottimizzando le tecniche di produzione e finanziando una continua sperimentazione nella ricerca delle varietà qualitativre migliori. per questa la Tenuta San Michele, Tenuta di Gelso Bianco e la Tenuta La Francescana sono gestite direttamente da membri della famiglia Scammacca; in particolare dai figli del Barone Emanuele, Michele, Pietro, Matteo e Costantino.

Palari
Palari

La pigiatura soffice, le fermentazioni a temperature controllate, la maturazione in barriques e il successivo affinamento in locali climatizzati rendono possibile la creazione dei vini di questa azienda. La Palari ha sede in contrada Palari in provincia di Messina. Qui si estendono le  vigne, piantate con uve autoctone. 

Passopisciaro Andrea Franchetti
Passopisciaro Andrea Franchetti

Prima che l'Etna e le sue antiche vigne diventassero meta di pellegrinaggio e residenza di una nuova generazione di viticoltori, Andrea Franchetti, patron e anima della toscana Tenuta di Trinoro, a Sarteano, decise che avrebbe creato una nuova azienda 'sulle pendici del vulcano. Era il 2000, e da allora di lavoro Andrea ne ha fatto tanto. Ha acquistato una tenuta di una quarantina d'ettari a Passopisciaro, nel comune di Castiglione, quindici sono vitati e li reimpianta, il resto è bosco e "sciara", una distesa di rocce lavi che d'eruzioni recenti, ancora non fertili. E si dedica al restauro di una villa palmento dove conta di trasferirsi presto. Negli impianti nuovi regnano cabernet, merlot, cesanese e petit verdot, a densità di 12mila piante, naturalmente ad alberello. Alcune vigne sono entrate in produzione nel 2005, altre seguiranno, anche di bianco (si sperimenterà tra le altre il viognier).

Pellegrino
Pellegrino

La fortuna del vino Marsala inizia grazie agli stranieri ed esattamente agli inglesi, i quali dopo aver prodotto e commercializzato i vini Porto, Madera, Jerez, essendosi fermati a Marsala nel 1773, assaggiarono il meraviglioso liquore prodotto nella zona. Applicando le stesse tecniche di produzione degli altri vini liquorosi che già conoscevano, gli inglesi lanciarono la nuova specialità. L'avventura del Marsala nel mondo aveva avuto inizio Nel 1880 Paolo Pellegrino notaio e viticoltore, fondò la Casa con un proprio stabilimento.

Pertinace
Pertinace

La cantina Pertinace si trova nell’omonima località, a Treiso, uno dei quattro comuni delle Langhe famosi per la produzione del Barbaresco DOCG.  I vini prodotti seguono il filone dalla tradizione vinicola piemontese caratterizzata da uno stile classico ed elegante.

Planeta
Planeta

Da diverse generazioni, la famiglia Planeta si impegna con passione in diverse attività agricole nelle terre di Sambuca di Sicilia e Menfi in provincia di Agrigento , cercando di anticipare gli sviluppi dell'agricoltura Siciliana. L'avventura nel vino inizia nel 1985 sulle sponde del lago Arancio, a Sambuca di Sicilia con la voglia di dimostrare il valore della Sicilia del vino. Dal primo vigneto, Planeta si è impegnata su tre importanti fronti: - La valorizzazione delle varietà autoctone; - l'impianto e l'adattamento dei migliori vitigni internazionali; - il recupero delle D.O.C. più affascinanti e antiche della Sicilia;

Principe di Corleone
Principe di Corleone

Tra le colline di Corleone, nelle contrade Malvello e Patria, nel cuore della zona D.O.C. Monreale, si snodano a vista i filari dei vitigni coltivati dai fratelli Pippo, Vincenzo e Lea Pollara che hanno fatto del loro amore per l'uva un mestiere appassionato. Questa passione si manifesta con la continua attenzione alla evoluzione e valorizzazione dei vini classici di Sicilia, mettendo in rilievo il tipico carattere del vitigno e utilizzando solo le uve migliori di ogni vigneto che vengono selezionate con cura, raccolte a mano e pigiate sofficemente. In seguito gli esperti viticultori coronano il loro lavoro, creando vini di alta qualità e prestigio, apprezzati in tutto il mondo con la firma "Principe di Corleone". Questa è la conferma che i fratelli Pollara hanno saputo cogliere i cambiamenti del mercato e delle preferenze del consumatore; meritano quindi oggi, con "Principe di Corleone", di essere riconosciuti tra i più autorevoli ed apprezzati produttori vinicoli di Sicilia.

Rapitalà
Rapitalà

La Tenuta Rapitalà, 175 ettari di cui 105 a vigneto nel territorio di Camporeale, si estende su dolci colline tra i 300 ed i 600 metri, dove si alternano e mescolano argille e sabbie. La perfetta esposizione e la particolare composizione del suolo la rendono ideale per la coltivazione dei vitigni più pregiati. Il toponimo di chiara origine araba (Rabidh-Allah “fiume di Allah” dal torrente che scorre fra i vigneti) testimonia che queste campagne furono abitate fin dall’antichità. Su queste terre antiche oggi domina incontrastato il paesaggio delle vigne che si susseguono incessantemente disegnando suggestive geometrie di filari.

Rizzuto
Rizzuto

L’azienda agricola della famiglia Rizzuto è presente nella realtà vitivinicola siciliana da generazioni anche se l’ingresso sul mercato del vino in bottiglia è avvenuto nel novembre 2003 con l’Ibisco. L’azienda, in territorio di Cattolica Eraclea, è in una zona conosciuta anche per le Riserve Naturali (Torre Salsa, Foce del Platani, Laghetto Gorgo). I vigneti si estendono per circa 50 ettari. Le varietà coltivate sono quelle tradizionali del territorio più alcune internazionali. I sistemi di allevamento seguono le peculiarità dei vitigni. Attenzione è rivolta anche alla scelta delle etichette, che riprendono opere di amici, artisti, frequentatori della casa di Piconello, sulla ex Statale 115. Un rappresentante per generazione è maggiormente coinvolto nella gestione dell’azienda: la nonna Maria Luigia Guccione, il figlio Ruggero Rizzuto e la nipote Maria Luisa Rizzuto.

Salvatore Murana
Salvatore Murana

Da sei generazioni di vignaioli “panteschi”, l’Azienda Agricola Salvatore Murana si propone di far conoscere la passione incondizionata per il territorio di Pantelleria, dedicando anima e corpo prima alla coltivazione dell’uva Zibibbo e poi alla sua produzione vinicola.

Spadafora
Spadafora

L'Azienda dei Principi di Spadafora, condotta dalla famiglia Spadafora sin dagli inizi del secolo, è oggi guidata dal figlio di Don Pietro dei Principi di Spadafora, Francesco. L'Azienda subì notevoli danni durante il terremoto del 1968, ma Don Pietro si impegnò nella sua ricostruzione e riqualificazione, rivalutando negli anni '80 i vigneti autoctoni e portando in Sicilia i vigneti alloctoni destinati alla nascita di vini di qualità. E' dal 1988 che Francesco Spadafora è alla guida dell'Azienda sviluppando quel discorso sulla qualità iniziato da Don Pietro ed introducendo moderni criteri di coltivazione delle uve e di vinificazione in cantina. Nasce così, nel 1993, la "prima" bottiglia di "Don Pietro" rosso, dedicata al padre: è l'inizio di un'avventura fatta di entusiasmo e tenacia, ancora tutta da vivere con la fiducia di crescere ogni giorno di più.

Tasca d'Almerita
Tasca d'Almerita

La Storia dell'azienda inizia nel 1830 quando i fratelli Don Lucio e Don Carmelo Mastrogiovanni Tasca acquistarono l'ex Feudo Regaleali, circa 1200 ettari nelle campagne di Sclafani, al confine con la provincia di Palermo con quella di Caltanissetta. Una famiglia, un'impresa, un successo internazionale; Tasca D'almerita è da oltre centocinquant'anni una florida azienda apprezzata in tutto il mondo e pluripremiata per i suoi vini rossi e vini bianchi.

Tenuta delle Terre Nere
Tenuta delle Terre Nere

Tenuta delle Terre Nere si trova sul versante nord del vulcano Etna. I vini sono prodotti da vigneti che si trovano in tre cru: Guardiola, Calderara e Feudo di Mezzo. Marco e Sebastian De Grazia hanno acquistato in tempi recenti alcuni vigneti a Guardiola e a Calderara, sul versante nord dell'Etna in provincia di Catania. Tre di questi sono prefilossera. Il primo, vigneto di Guardiola, posto a 800-900 metri sul livello del mare, ha consentito la prima vendemmia nel 2002. Nel 2003 è stata effettuata la vendemmia anche a Calderara. L'unico vitigno utilizzato è il Nerello Mascalese e le cuvée si affinano per 18 mesi in barrique di legno francese, nuove per il 20%. Le condizioni estremamente particolari del terreno e del clima insieme alla altitudine elevata rendono questi vini simili a quelli della Borgona o del Barolo. Dall'annata 2004 l' azienda è autosufficiente e le uve sono vinificate nelle nuove cantine.

Tenuta di Serramarrocco
Tenuta di Serramarrocco

Don Giovanni Antonio Marrocco y Orioles, Signore di Serramarrocco e Capitano di Giustizia di Salemi, durante la peste del 1624 che devastò la Sicilia, si distinse per l’impegno e l’aiuto dato ai suoi cittadini ed agli abitanti di tutta la valle per salvare la popolazione dal terribile morbo. Per il coraggio e l’abnegazione dimostrata, Filippo IV Re di Spagna e di Sicilia elevò la Signoria di Serramarrocco, da cui la famiglia aveva preso il nome, in Baronia con mero e misto imperio, concedendo altri feudi la cui fertilità e la particolare vocazione alla coltivazione della vite erano già note in quei tempi. Da quelle terre ed in ricordo di quegli eventi nasce il Serramarrocco.

Tenuta Gatti
Tenuta Gatti

La Tenuta Gatti si estende su un territorio di 217 ettari sulle pendici dei Monti Nebrodi, tra i comuni di Patti, Montalbano Elicona e San Piero Patti;

Tenuta Zisola
Tenuta Zisola

La storia della famiglia Mazzei è strettamente legata non solo a quella della vitivinicoltura in Toscana ma anche a tutta la vita politica e culturale della regione. I primi documenti riguardanti i Mazzei - originari della zona vinicola di Carmignano - sono dell'inizio del XI secolo. Ancora oggi, dopo quasi sei secoli, la famiglia Mazzei - sotto la guida di Lapo, che con i figli Filippo e Francesco conduce le proprietà - si dedica all'attività vitivinicola con un impegno costante e innovativo nel rispetto del territorio. 

Tenute Chiaromonte
Tenute Chiaromonte

La storia delle Tenute Chiaromonte nasce nel lontano 1826, pochi anni dopo il riconoscimento ufficiale del vitigno primitivo. Una storia che parte dal passato, incastonata nelle vicende di vino di Terra d'Acquaviva. Una passione mai sopita, un ritorno alle origini nel rispetto delle tradizioni e con un occhio attento alla modernità delle innovazioni tecnologiche e....un pizzico di sperimentazione che ha portato a risultati sorprendenti.

Tenute Montalto
Tenute Montalto

Nell'estrema punta della Sicilia Occidentale, in un territorio ricco di natura, storia, archeologia e mito, nel cuore del marsala classico, al centro di un feudo padronale di circa 700 ettari ancora oggi, nel rispetto della tradizione coltivata a vigneto, si trova l'Antico Baglio del Marchese, immobile di valore storico, artistico; antica residenza padronale della casata Montalto Spanò. Dal baglio è possibile ammirare i vigneti digradanti verso la riserva naturale che termina sul mare. La posizione privilegiata, la natura e la tranquillità le permettono di essere all'avanguardia per la produzione di vini di alta classe siciliana.

Tenute Orestiadi
Tenute Orestiadi

Tenute Orestiadi è un’azienda vitivinicola siciliana nata nel 2008 a Gibellina, nella Valle del Belìce, che si caratterizza per uno stretto rapporto tra viticoltura e arte. Oltre alla collaborazione con la Fondazione Orestiadi e con l’Accademia delle Arti di Brera, infatti, nella barricaia ha preso vita un museo di arte contemporanea, il Barriques Museum.

Tolloy
Tolloy

Tolloy offre una linea di pregiati vini dell’Alto Adige dedicata a Johann Tolloy, l’oste di una delle locande più rinomate di Salorno all’inizio del Settecento.

Valle dell'Acate
Valle dell'Acate

L'azienda vitivinicola VALLE DELL'ACATE è stata fondata nel 1981, nella tenuta di Bidini ad Acate, dove già venivano sperimentate e selezionate le uve rosse autoctone Frappato e Nero d'Avola che vinificavano per il mercato francese. L'intento era quello di riunire i produttori della valle d'Acate, che vantavano una lunga tradizione vitivinicola, per produrre vini autoctoni, espressione del territorio, uno dei più antichi e vocati in Sicilia per la produzione del vino.

Vasari Azienda Agricola
Vasari Azienda Agricola

Produrre un buon vino di qualità è un'arte , e come una vera arte richiede Esperienza, Capacità e Passione. La famiglia Vasari coltiva da secoli decine di ettari di vigneti situati sulle colline sovrastanti la valle del fiume Mela nei comuni di Santa Lucia del Mela e Merì. Le conoscenze e le tecniche innovative si sono tramandate di generazione in generazione per offrire un prodotto esclusivo dai sapori autentici nel rispetto dell'ambiente e della tradizione legata all'alta qualità dei suoi vini.

Vini Patria
Vini Patria

La vecchia strada consolare romana, oggi Strada del vino dell'Etna, s'insinua fra due formazioni vulcaniche: quella spenta di monte Mojo e l'Etna, il vulcano più alto d'Europa. A Solicchiata, piccola e laboriosa frazione di Castiglione di Sicilia, Città del Vino, sorge Patria, l'azienda agricola e vitivinicola che ha raccolto l'eredità antica di Torrepalino. La produzione aziendale ha il core business incentrato sulla denominazione di origine controllata Doc Etna, in particolar modo nella tipologia rosso, rosso riserva e nell'indicazione geografica tipica Sicilia

Volpe Pasini
Volpe Pasini

Volpe Pasini, nel cuore della zona Doc Colli Orientali del Friuli, è considerata ottima produttrice di vino fin dai tempi dello splendore del governo della Serenissima ed è sicuramente una delle più antiche del Nord Est d'Italia. Il cuore dell’azienda, con i suoi uffici e le cantine, è composto da una villa padronale, il cui impianto originario risale al 1596, e da uno splendido complesso di immobili che circondano la villa stessa. All’interno della proprietà di 20 mila metri quadrati si trovano, inoltre, il parco ed un piccolo vigneto di Ribolla Gialla che ricorda la vocazione enologica dell’azienda.

Zenato
Zenato

Attraverso uno stretto legame con la tradizione storica e culturale, antica e moderna, e con il territorio da cui ricava i propri vini, l’Azienda Zenato si fa portavoce di un messaggio di qualità, di dedizione e semplicità legati a una continua ricerca di innovazione tecnologica, di miglioramento, dettati dall’entusiasmo e dalla costante impegno. “La passione, il lavoro ed i risultati ci rendono consapevoli di avere contribuito allo sviluppo ed alla più recente riscoperta del Lugana, di cui ci sentiamo fieri ambasciatori